Project Description

L’intervento riguarda la ristrutturazione di due edifici rurali esistenti che sono stati abitazione della famiglia di Marco Biscontin ed Angela Pivetta dal 1960. Il Borgo si trova in Comune di Sacile (PN) via Cavolano 32, a pochi metri del Parco del fiume Livenza; l’intervento prevede la completa demolizione dei fabbricati esistenti oramai fatiscenti e la ricostruzione dei due edifici nello stesso sedime dei precedenti fabbricati.

La progettazione architettonica ha prestato la massima attenzione sia al fattore estetico, nel pieno rispetto tipologico della tradizione costruttiva della zona rurale, sia alle prestazioni energetiche, tanto che l’edificio rispecchia la direttiva Europea 2010/31/UE EPDP, che è già in vigore dal 31/12/2020 per tutti gli edifici privati, e che ha posto le linee di indirizzo per raggiungere gli obiettivi di contenimento energetico. In particolare impone l’obbligo di adozione degli standard nZEB (nearly – Zero Energy Buildings).

Per questo in ogni singolo appartamento vengono realizzati impianti autonomi di altissima tecnologia, costituiti da un singolo aggregato compatto azionato da energia rinnovabile per il riscaldamento, raffrescamento, produzione di acqua calda sanitaria e ventilazione meccanica controllata VMC.

Viene inoltre realizzato un impianto geotermico autonomo superficiale posto sotto la platea di fondazione per il pretemperamento dell’aria d’ingresso sia invernale che estivo; così facendo di ottiene un apporto energetico gratuito che va ad aumentare l’efficienza energetica dell’impianto.

Inoltre sulla copertura viene installato un impianto fotovoltaico autonomo per ogni singola unità abitativa.

A verifica e conferma della qualità delle unità abitative, sia per quanto riguarda il confort che la salubrità ambientale è prevista la Certificazione di Salubrità Ambientale, mentre a conferma dell’efficienza energetica è prevista la certificazione Casa Clima Classe A Gold.